Ricerca

Temi


Il tuo browser potrebbe avere problemi nell'utilizzare Java o Flash. Prova a ricaricare la pagina, se no peccato, sarebbe molto più carino se funzionasse... E se no, usa Firefox che funziona sempre

Agenda
Edito    notizie    Formazione adulti    Giovani    Bambini
Liturgie cittadine    Liturgie in parrocchia    Liturgie diocesane    Musica in Cattedrale    Incontri per i genitori
Catechisti    Attività caritative    Rosario    Monastero    S. Spirito
Gruppo Cresima    Cultura    Scoutismo    Audio    Video
Foto    Azione Cattolica Adulti    Conferenza S. Vincenzo    Gruppo missionario    Animatori
Incontri per fidanzati    Gruppo Chitarre    

News

Attività

  • CELEBRAZIONI DA NATALE ALL’EPIFANIA

    il 27 dicembre 2018

    Segue...

  • Avvento dei bambini e ragazzi

    il 2 dicembre 2018

    I domenica – Confidate – Fiducia. Su dei cuori di cartoncino si scrive: Mi fido di Gesù perché… II domenica – Preparatevi. Su dei cartoncini a forma di mani aperte si scrive: Una buona azione di (...)

    Segue...

  • Ritiro d’Avvento

    il 25 novembre 2018

    Lunedì 3 dicembre 2018 alle ore 18.30 si terrà una lectio divina d’Avvento presso il Convento dei Frati Cappuccini a Gorizia, con ingresso da via Filzi e possibilità di parcheggio. L’appuntamento, (...)

    Segue...

L’ultimo foglio INSIEME

L'immagine del giorno

L'audio del giorno

Iscrizione alla newsletter

Ultimi articoli

  • Chiamati nel quotidiano

    Rubrica La Parola della settimana il 10 febbraio 2019

    La chiamata di ogni persona alla vita e alla fede è unica e irripetibile. Il nostro modo personale di rispondere alla chiamata di Dio sempre originale e sempre non replicabile. Eppure guardando e contemplando la (...)

    Segue...

  • Il messaggio di Gesù

    Rubrica Gaudete et exultate il 10 febbraio 2019

    Voglia il Cielo che tu possa riconoscere qual è quella parola, quel messaggio di Gesù che Dio desidera dire al mondo con la tua vita. Lasciati trasformare, lasciati rinnovare dallo Spirito, affinché ciò sia possibile, (...)

    Segue...

  • Anniversari di matrimonio

    Rubrica Vivere da Cristiani il 9 febbraio 2019

    Domenica 17 febbraio vivremo come comunità un momento per ricordare e pregare per tutti coloro che vivono il sacramento del matrimonio. Se siete sposati o se desiderate fare una sorpresa ai vostri genitori, amici e (...)

    Segue...

  • I Santi della settimana

    Rubrica Vivere da Cristiani il 9 febbraio 2019

    14 febbraio - San Valentino San Valentino vescovo e martire cristiano, è considerato patrono degli innamorati e protettore degli epilettici. Alcuni testi riportano come Valentino guidasse gli innamorati al matrimonio (...)

    Segue...

  • Agenda della settimana (10/02/19)

    Rubrica News il 9 febbraio 2019

    Lunedì 11/02 alle 14.30 presso la Grotta di Lourdes di Via Alviano sarà recitato il S. Rosario, in occasione della Giornata diocesana del malato e memoria della Beata Vergine di Lourdes. Lunedì 11/02 alle 20.30 alla (...)

    Segue...

  • Pillole di...

    Rubrica Pillole di... il 9 febbraio 2019

    «Le nostre forze sono esigue, ma la fortezza del Signore supera immensamente ogni nostro limite. Di più: è lui stesso che ci guida e ci conduce in salvo». (Luigi Dal Lago) «Confessare ciò che nella nostra vita non è (...)

    Segue...

  • Con gli occhi di Dio

    Rubrica La Parola della settimana il 3 febbraio 2019

    Anche se a parole diciamo che vorremmo sentire Dio vicino, a volte questo ci spaventa e preferiamo che se ne stia nei cieli, magari bello e buono, da vedere da lontano. Anche noi ci comportiamo come gli abitanti di (...)

    Segue...

La Parola della settimana

Chiamati nel quotidiano

La chiamata di ogni persona alla vita e alla fede è unica e irripetibile. Il nostro modo personale di rispondere alla chiamata di Dio sempre originale e sempre non replicabile. Eppure guardando e contemplando la chiamata dei discepoli ci accorgiamo come Dio intervenga nella vita delle persone con una certa costanza o se non altro con gli stessi ingredienti.

Se si legge con attenzione il vangelo di oggi troviamo il racconto della chiamata dei primi discepoli: è la loro chiamata personale e non replicabile, ma troviamo gli stessi ingredienti che si possono scoprire anche nella nostra storia di fede.

Gesù passa e vede gente che lavora… coloro che vengono chiamati non sono impegnati in un’attività connotata religiosamente, ma stanno svolgendo il loro lavoro quotidiano. Pietro si sente guardato e amato mentre fa il suo lavoro. Il proprio lavoro, la propria quotidianità è il luogo da cui il Signore chiama maggiormente. Come sarebbe bello che i posti di lavoro siano vissuti come occasioni per incontrarsi col Signore e sentire la sua chiamata a collaborare alla costruzione del Regno.

Quando Gesù entra nella propria vita, le cose di ogni giorno diventano cariche di una fecondità inaspettata. Questo non significa che tutto fila liscio e senza problemi, ma che si diventa generativi, anche nelle difficoltà. Se ci si accorge della presenza di Dio nella propria vita ci si riconosce sempre bisognosi di misericordia.

Dove arriva il Signore arriva anche l’invito a non temere e questo crea un movimento che coinvolge altre persone e ci fa immediatamente missionari.


Custodisci sempre con paterna bontà la tua famiglia, Signore, e poiché unico fondamento della nostra speranza è la grazia che viene da te, aiutaci sempre con la tua protezione. Amen.


Dal Vangelo di Luca 5,1-11

«”Prendi il largo e gettate le vostre reti per la pesca”. Simone rispose: “Maestro, abbiamo faticato tutta la notte e non abbiamo preso nulla; ma sulla tua parola getterò le reti”. Fecero così e presero una quantità enorme di pesci e le loro reti quasi si rompevano».