Ricerca

Calendario

< Settembre 2015 >
DOLUMAMEGIVESA
  12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
27282930   
I santi del mese

Temi


Il tuo browser potrebbe avere problemi nell'utilizzare Java o Flash. Prova a ricaricare la pagina, se no peccato, sarebbe molto più carino se funzionasse... E se no, usa Firefox che funziona sempre

Agenda
Edito    notizie    Formazione adulti    Giovani    Bambini
Liturgie cittadine    Liturgie in parrocchia    Liturgie diocesane    Musica in Cattedrale    Incontri per i genitori
Catechisti    Attività caritative    Rosario    Monastero    S. Spirito
Gruppo Cresima    Cultura    Scoutismo    Audio    Video
Foto    Azione Cattolica Adulti    Conferenza S. Vincenzo    Gruppo missionario    Animatori
Incontri per fidanzati    Gruppo Chitarre    

News

Attività

  • Lavori in cattedrale

    il 18 luglio 2015

    Come possiamo vedere in via Marconi, è iniziato l’ultimo lotto di lavori di restauro e di messa in sicurezza, secondo le norme vigenti, degli impianti della nostra cattedrale. Iniziato nel mese di (...)

    Segue...

  • Nuovo sito in costruzione della Cattedrale

    il 10 luglio 2015

    Ecco il nuovo sito, ancora in costruzione, della Cattedrale. Fateci pervenire osservazioni e suggerimenti, all’indirizzo mail: cattedrale@arcidiocesi.gorizia.it. Sarà per noi prezioso tenerne (...)

    Segue...

  • Atti della comunità dei Santi Ilario e Taziano in Gorizia

    il 10 luglio 2015

    Gli Atti della Comunità dei Santi Ilario e Taziano in Gorizia Come abbiamo agito Anche nella nostra comunità abbiamo accolto l’invito di lasciarci coinvolgere dagli Atti degli Apostoli, guidati (...)

    Segue...

L’ultimo foglio INSIEME

La liturgia del giorno

video hasard

L'immagine del giorno

L'audio del giorno

Novità sul Web

Pastorale Giovanile - Arcidiocesi di Gorizia

Arcidiocesi di Gorizia

Azione Cattolica Italiana | Homepage

Concordia et Pax (in costruzione)

Chiesa Cattolica Italiana

Galleria immagini di Pastor Angelicus Gorizia

Iscrizione alla newsletter

Ultimi articoli

  • Un buon regalo

    Rubrica La Parola della settimana il 29 agosto 2015

    Ci sono in commercio degli "smartphone" - dei "telefoni intelligenti" pare voglia dire - capaci di compiere attività incredibili: consultare il web in internet, scattare fotografie e riprendere video in alta qualità, (...)

    Segue...

  • Il tutto è superiore alla parte

    Rubrica Evangelii Gaudium il 29 agosto 2015

    Bisogna sempre allargare lo sguardo per riconoscere un bene più grande che porterà benefici a tutti noi. È necessario affondare le radici nella terra fertile e nella storia del proprio luogo, che è un dono di Dio. Si (...)

    Segue...

  • Adozione Internazionale

    Rubrica Vivere da Cristiani il 29 agosto 2015

    Un crollo vertiginoso e continuo. Le proiezioni elaborate da Aibi: 2mila nel 2014 e 850 nel primo semestre del 2015. Si denuncia il “totale disinteresse degli ultimi governi verso questa tematica”, la riduzione del (...)

    Segue...

  • Giornata per la custodia del creato 1 settembre 2015

    Rubrica Le "Giornate" della Chiesa il 29 agosto 2015

    Il Messaggio dei Vescovi invita a riscoprire una “sapienza dell’umano, capace di amare la terra, per abitarla con sobria leggerezza”. È necessario ripensare gli stili di vita, tutelare il clima, rafforzare un’economia (...)

    Segue...

  • Agenda della settimana (30/08/15)

    Rubrica News il 29 agosto 2015

    Causa lavori, le messe festive si celebrano in S. Antonio, le feriali in sacrestia dei canonici. Giovedì 03/09 alle 17.00 Rosario in Monastero. Domenica 06/09 pellegrinaggio a Barbana, la messa delle 19.00 è (...)

    Segue...

  • Pillole di...

    Rubrica Pillole di... il 29 agosto 2015

    «Né la scienza senza l’amore vale qualcosa davanti a Dio, né la comprensione dei misteri, né la fede, né la profezia: tutte le cose sono vuote e vane senza l’amore. Conseguire l’amore rende perfetto l’uomo». (Sant’Ireneo, (...)

    Segue...

  • Scandalizzati

    Rubrica La Parola della settimana il 22 agosto 2015

    La Parola di oggi riporta tre episodi che hanno scandalizzato i protagonisti e scandalizzeranno anche noi oggi che ascoltiamo. Ma il Signore non teme assolutamente di scandalizzare i suoi amici: egli, come buon (...)

    Segue...

La Parola della settimana

Un buon regalo

Ci sono in commercio degli "smartphone" - dei "telefoni intelligenti" pare voglia dire - capaci di compiere attività incredibili: consultare il web in internet, scattare fotografie e riprendere video in alta qualità, inviare messaggi telefonici e posta elettronica, connettersi al computer di casa e anche telefonare.

Eppure sembrano fatti quasi tutti d’un pezzo, lucidi e completamente sigillati: non si vede una vite, a malapena c’è un solo tasto visibile. Non si può aprirli per ispezionarli e neppure per sostituirne la batteria.

Sembra strano, ma proprio in questo modo il libro del Deuteronomio ci presenta la Parola di Dio e gli insegnamenti di vita che il Signore ha donato al suo popolo Israele.

"Leggi le norme" capaci di far vivere liberi e stabili nella propria terra, ma insegnamenti quasi sigillati, ai quali, dirà il Signore Dio, "non aggiungerete né toglierete nulla". Mettere in pratica quella Parola renderà grande e sapiente il popolo di Dio tra gli altri popoli.

Che bella questa immagine di grandezza di un popolo: famoso e stimato non per la potenza militare o la ricchezza economica, ma per la sapienza di vita.

Non vorremmo anche noi essere considerati così? Riconosciuti per la cultura, per la delicatezza dei costumi, per la capacità di misericordia e di accoglienza nei confronti dei deboli e dei disgraziati costretti a fuggire dalla propria patria?

Gesù poi ci mette in guardia di fronte ad ogni lettura fondamentalista o radicale della Parola di Dio, perché questo modo di fare la snatura e la ridicolizza.

E ci chiede di essere meno attenti alle diete del corpo e di più invece a quelle del cuore.


O Padre, fa’ che la lode delle nostre labbra risuoni nella profondità del cuore: la tua parola seminata in noi renda santa e rinnovi tutta la nostra vita. Amen.


Dal libro del Deuteronomio 4,1-2.6-8

Mosè parlò al popolo dicendo: «Ora, Israele, ascolta le leggi e le norme che io vi insegno, affinché le mettiate in pratica, perché viviate ed entriate in possesso della terra che il Signore, Dio dei vostri padri, sta per darvi. Non aggiungerete nulla a ciò che io vi comando e non ne toglierete nulla; ma osserverete i comandi del Signore, vostro Dio, che io vi prescrivo».