Ricerca

Temi


Il tuo browser potrebbe avere problemi nell'utilizzare Java o Flash. Prova a ricaricare la pagina, se no peccato, sarebbe molto più carino se funzionasse... E se no, usa Firefox che funziona sempre

Agenda
Edito    notizie    Formazione adulti    Giovani    Bambini
Liturgie cittadine    Liturgie in parrocchia    Liturgie diocesane    Musica in Cattedrale    Incontri per i genitori
Catechisti    Attività caritative    Rosario    Monastero    S. Spirito
Gruppo Cresima    Cultura    Scoutismo    Audio    Video
Foto    Azione Cattolica Adulti    Conferenza S. Vincenzo    Gruppo missionario    Animatori
Incontri per fidanzati    Gruppo Chitarre    

News

  • 19 settembre 2021: CATECHESI NELL’UNITÀ PASTORALE

    L’Unità Pastorale propone un itinerario di catechesi permanente per i bambini e i ragazzi, nel corso del quale vengono celebrati i sacramenti della riconciliazione, dell’eucarestia e della (...)
  • 19 settembre 2021: GRUPPI DELLA PAROLA

    Sono ripresi il lunedì sera alle 20.30 al Pastor Angelicus gli incontri sul vangelo di Marco. Il gruppo di Sant’Ignazio, del martedì sera alle 20.00, riprenderà gli incontri nelle prossime (...)
  • 18 settembre 2021: Vivere la Parola.

    “Vivere la Parola” in questo Tempo Ordinario partendo dal Vangelo proposto dalla Liturgia in quest’anno B: https://www.youtube.com/channel/UCN...
  • 12 settembre 2021: OFFERTE E INTENZIONI S. MESSE

    Nella scorsa settimana sono stati raccolti € 295,25. A tutti un vivo ringraziamento. Si avvisano i fedeli che è possibile richiedere S. Messe per i propri cari defunti o secondo altra intenzione (...)
  • 12 settembre 2021: PRO SEMINARIO.

    OFFERTE PRO VOCAZIONI E SEMINARIO Durante tutto l’anno è possibile effettuare un’offerta a favore del nostro Seminario Interdiocesano con sede a Castellerio (Ud), dove si preparano al sacerdozio i (...)
  • 25 luglio 2021: In memoria di Stefano Borghes

    Il 22/7, in memoria di Stefano Borghes, sono state raccolte offerte per € 729,23 a favore delle case famiglia della Comunità papa Giovanni XXIII. "Ora dunque queste tre cose rimangono: fede, (...)

Attività

  • SCARICA il foglietto della domenica

    il 18 settembre 2021

    Segue...

  • FONDO SCROSOPPI

    il 2 giugno 2021

    Sono pesanti le conseguenze a livello economico e finanziario che l’attuale emergenza sanitaria legata alla pandemia Covid-19 sta avendo sulla vita di molte famiglie e persone anche nel nostro (...)

    Segue...

  • Il S. ROSARIO tutto l’anno

    il 1 giugno 2021

    Dal lunedì al venerdì alle ore 18.00 in Cattedrale, segue S. Messa alle ore 18.30. Lunedì e martedì a Sant’Ignazio alle ore 18.00 - sabato alle ore 17.30, segue S. Messa festiva. PER LE VOCAZIONI E (...)

    Segue...

L’ultimo foglio INSIEME

L'immagine del giorno

L'audio del giorno

Iscrizione alla newsletter

Ultimi articoli

  • Controtendenza

    Rubrica La Parola della settimana il 18 settembre 2021

    Gesù in poche righe di vangelo fa l’elogio di realtà che noi, mediamente, vorremmo sfuggire e vorremmo evitare. Gesù fa l’elogio della poca visibilità. Mentre il nostro tempo punta molto sulla visibilità, sull’apparire, (...)

    Segue...

  • Dialogo e trasparenza nei processi decisionali

    Rubrica Papa Francesco il 18 settembre 2021

    Uno studio di impatto ambientale non dovrebbe essere successivo all’elaborazione di un progetto produttivo o di qualsiasi politica, piano o programma. Va inserito fin dall’inizio e dev’essere elaborato in modo (...)

    Segue...

  • Agenda della settimana (19/9/21)

    Rubrica News il 18 settembre 2021

    OGGI È LA GIORNATA DI SENSIBILIZZAZIONE PER IL SOSTENTAMENTO DEL CLERO. Allegato al foglietto si può trovare un dépliant che illustra perché e come contribuire al sostentamento del clero. LE 10 PAROLE. La Pastorale (...)

    Segue...

  • SCARICA il foglietto della domenica

    Rubrica Liturgia il 18 settembre 2021

    Segue...

  • Interpellati personalmente

    Rubrica La Parola della settimana il 11 settembre 2021

    Se mentre cammino per strada, ad un certo punto vedo un insieme di persone che si fermano a vedere una cosa, probabilmente anch’io sarò portato a fare lo stesso. Se molti mettono “mi piace” ad un post pubblicato sui (...)

    Segue...

  • Il volto femminile dell’Azione Cattolica diocesana

    Rubrica News il 11 settembre 2021

    Lunedì 13/9 alle 20.30 sul canale youtube e sulle pagine social dell’Azione Cattolica dell’Arcidiocesi di Gorizia sarà presentato il libro “Il volto femminile dell’Azione Cattolica nella diocesi di Gorizia” - nei suoi (...)

    Segue...

  • Agenda della settimana (12/9/21)

    Rubrica News il 11 settembre 2021

    Inizio dell’anno scolastico In questa settimana comincia l’anno scolastico per molti bambini e ragazzi. Ci saranno anche delle liturgie per affidare al Signore l’anno scolastico: Lunedì 13/09 alle 8.15 presso la chiesa (...)

    Segue...

La Parola della settimana

Controtendenza

Gesù in poche righe di vangelo fa l’elogio di realtà che noi, mediamente, vorremmo sfuggire e vorremmo evitare.

Gesù fa l’elogio della poca visibilità. Mentre il nostro tempo punta molto sulla visibilità, sull’apparire, sul far parlare di sé, sia in positivo che in negativo, purché se ne parli, Gesù attraversa la Galilea, ma senza che alcuno lo sapesse. Gesù sa che il bene è attrattivo e contagioso, più del coronavirus: non serve sbandierare il bene, basta farlo e, se è autentico, si diffonde.

Gesù fa l’elogio della croce, ovvero fa l’elogio dell’essere perdente. Siamo abituati a desiderare di vincere, di riuscire, di avere successo. Gesù indica che la sua strada passa per la perdita, il fallimento, la morte. Gesù sa che la vera sapienza è pacifica, mite, arrendevole, piena di misericordia, come ricorda Giacomo nella sua lettera: ciò che è vero e dà gusto alla vita non ha bisogno di urlare, non sente la necessità di vincere a tutti i costi.

Gesù fa l’elogio della piccolezza. Mentre i discepoli discutono chi sia il più grande, Gesù prende un bambino, lo pone in mezzo ai discepoli, e invita alla strada della piccolezza. Gesù sa che la vera grandezza è quella di colui che ha il coraggio di servire, di chi non ha paura che gli cada la corona se si mette a servire. Una persona libera, consapevole di essere figlio di Dio “amato a prescindere”.

In controtendenza, Gesù ci mostra la vera libertà di chi può fare a meno della visibilità, del successo, della grandezza riconosciuta dagli altri, perché sa di essere figlio amato di un Padre misericordioso. La buona notizia è che anche noi siamo figli amati e che possiamo essere liberi come Gesù, capaci di amare fino alla fine come Lui.


O Dio, sorgente della vita, davanti a te il più grande è colui che serve: donaci la sapienza che viene dall’alto, perché accogliendo i piccoli e gli ultimi riconosciamo in loro la misura del tuo regno.


Dal Vangelo di Marco 9,30-37

«Se uno vuole essere il primo, sia l’ultimo di tutti e il servitore di tutti». E, preso un bambino, lo pose in mezzo a loro e, abbracciandolo, disse loro: «Chi accoglie uno solo di questi bambini nel mio nome, accoglie me; e chi accoglie me, non accoglie me, ma colui che mi ha mandato».