Ricerca

Temi


Il tuo browser potrebbe avere problemi nell'utilizzare Java o Flash. Prova a ricaricare la pagina, se no peccato, sarebbe molto più carino se funzionasse... E se no, usa Firefox che funziona sempre

Agenda
Edito    notizie    Formazione adulti    Giovani    Bambini
Liturgie cittadine    Liturgie in parrocchia    Liturgie diocesane    Musica in Cattedrale    Incontri per i genitori
Catechisti    Attività caritative    Rosario    Monastero    S. Spirito
Gruppo Cresima    Cultura    Scoutismo    Audio    Video
Foto    Azione Cattolica Adulti    Conferenza S. Vincenzo    Gruppo missionario    Animatori
Incontri per fidanzati    Gruppo Chitarre    

News

  • 30 novembre 2021: Scuola di teologia

    martedì 30/11 alle 20.30 in sala Incontro a S. Rocco con il corso sulla Lettera ai Romani tenuto dal biblista don Santi Grasso; martedì 14/12 alle 20.30 a Ronchi-Vermegliano “La realtà luogo (...)
  • 28 novembre 2021: OFFERTE E INTENZIONI S. MESSE

    La scorsa settimana sono state raccolte offerte per € 290,41. A tutti un vivo ringraziamento. Si avvisano i fedeli che è possibile richiedere S. Messe per i propri cari defunti o secondo altra (...)
  • 28 novembre 2021: GRUPPI DELLA PAROLA

    Lunedì 29/11 alle 20.30 al Pastor Angelicus. Martedì 30/11 alle 20.00 nell’oratorio di S. Ignazio. Mercoledì 1/12 in videochiamata su whatsapp dalle 15.00 in poi. Tutti gli incontri sono aperti (...)
  • 27 novembre 2021: Vivere la Parola.

    “Vivere la Parola” in questo Tempo Ordinario partendo dal Vangelo proposto dalla Liturgia in quest’anno B: https://www.youtube.com/channel/UCN...
  • 7 novembre 2021: CATECHESI NELL’UNITÀ PASTORALE

    L’Unità Pastorale propone un itinerario di catechesi permanente per i bambini e i ragazzi, nel corso del quale vengono celebrati i sacramenti della riconciliazione, dell’eucarestia e della (...)
  • 7 novembre 2021: PRO SEMINARIO.

    OFFERTE PRO VOCAZIONI E SEMINARIO Durante tutto l’anno è possibile effettuare un’offerta a favore del nostro Seminario Interdiocesano con sede a Castellerio (Ud), dove si preparano al sacerdozio i (...)

Attività

  • SCARICA il foglietto della domenica

    il 27 novembre 2021

    Segue...

  • FONDO SCROSOPPI

    il 2 giugno 2021

    Sono pesanti le conseguenze a livello economico e finanziario che l’attuale emergenza sanitaria legata alla pandemia Covid-19 sta avendo sulla vita di molte famiglie e persone anche nel nostro (...)

    Segue...

  • Il S. ROSARIO tutto l’anno

    il 1 giugno 2021

    Dal lunedì al venerdì alle ore 18.00 in Cattedrale, segue S. Messa alle ore 18.30. Lunedì e martedì a Sant’Ignazio alle ore 18.00 - sabato alle ore 17.30, segue S. Messa festiva. PER LE VOCAZIONI E (...)

    Segue...

L’ultimo foglio INSIEME

L'immagine del giorno

L'audio del giorno

Iscrizione alla newsletter

Ultimi articoli

  • SCARICA il foglietto della domenica

    Rubrica Liturgia il 27 novembre 2021

    Segue...

  • Regalità e libertà

    Rubrica La Parola della settimana il 21 novembre 2021

    In una società, come quella del tempo di Gesù, in cui era normale la schiavitù, il re era l’emblema dell’uomo libero. Il re è colui che può operare le scelte e prendere le decisioni. Gesù, in tutta la sua vita, non si è (...)

    Segue...

  • Un’adeguata educazione estetica

    Rubrica Papa Francesco il 21 novembre 2021

    Prestare attenzione alla bellezza e amarla ci aiuta ad uscire dal pragmatismo utilitaristico. Quando non si impara a fermarsi ad ammirare ed apprezzare il bello, non è strano che ogni cosa si trasformi in oggetto di (...)

    Segue...

  • 36a Giornata della gioventù (celebrazione nelle diocesi)

    Rubrica Le "Giornate" della Chiesa il 20 novembre 2021

    “Vorrei ancora una volta prendervi per mano”: è la prima frase che papa Francesco scrive nel messaggio per la Giornata Mondiale della Gioventù, celebrata a livello diocesano oggi, 21 novembre, incentrata sul tema: (...)

    Segue...

  • Agenda della settimana (21/11/21)

    Rubrica News il 20 novembre 2021

    Oggi, domenica 21/11 si conclude il percorso di preparazione al matrimonio cristiano del decanato di Gorizia. I fidanzati saranno presenti alla Messa delle 11.30 in Cattedrale. Oggi, alle 15.00 presso le suore (...)

    Segue...

  • Croci

    Rubrica La Parola della settimana il 14 novembre 2021

    La croce di Gesù, la sua Pasqua di passione, morte e risurrezione è il fine di tutta la storia, è la destinazione dell’umanità, è la chiave interpretativa di tutto. Quando un uomo è capace di morire per amore, e tanto più (...)

    Segue...

  • V Giornata Mondiale dei Poveri

    Rubrica Le "Giornate" della Chiesa il 14 novembre 2021

    «I poveri li avete sempre con voi» (Mc 14,7). Mi auguro che la Giornata Mondiale dei Poveri, giunta ormai alla sua quinta celebrazione, possa radicarsi sempre più nelle nostre Chiese locali e aprirsi a un movimento di (...)

    Segue...

La Parola della settimana

Regalità e libertà

In una società, come quella del tempo di Gesù, in cui era normale la schiavitù, il re era l’emblema dell’uomo libero. Il re è colui che può operare le scelte e prendere le decisioni.

Gesù, in tutta la sua vita, non si è presentato come una persona influente, potente, ricca, altezzosa… anzi in tutta la sua vita si è messo al servizio, ha scelto la strada della poca visibilità e della piccolezza. Tuttavia al momento della sua passione egli non rifiuta il titolo di “re”, anzi ci mostra la sua regalità che corrisponde alla sua libertà. Proprio nel momento in cui è incatenato Gesù ci mostra che non esiste costrizione esteriore che impedisca di essere libero: egli si consegna a coloro che lo incatenano, dà senso a ciò che è insensato, si dona a coloro che gli tolgono la vita. In questo modo Gesù mostra di essere un re libero. Gesù è libero dalla tirannia della popolarità, dell’essere “simpatico” a tutti i costi. Gesù è libero perché non si identifica con le etichette che gli vengono attribuite. Gesù è libero di pensare alla sua vita nella sua “verticalità” anche quando la sua preoccupazione dovrebbe essere quella di salvare la propria vita. Gesù è libero dalle maschere, è libero di dire senza paura “io sono”. Gesù è libero e non ha bisogno di urlare la verità per imporsi sugli altri. Gesù è libero perché si gioca nella scelta irrevocabile e definitiva di essere vicino all’umanità… questo è il massimo di libertà giocarsi per qualcosa che è per sempre.

Papa Francesco scrivendo ai giovani per la Giornata Mondiale della Gioventù che si celebra oggi, così definisce alcuni ambiti in cui giocare la propria libertà. È libero chi è capace di testimoniare la luce che la propria fede offre. È libero chi è capace di dialogo, a cominciare dalla propria famiglia. È libero chi difende la giustizia sociale, la verità e la rettitudine, i diritti umani, i perseguitati, i poveri e i vulnerabili, coloro che non hanno voce nella società, gli immigrati. È libero chi vede le meraviglie del creato e riconosce la Terra come la casa comune, promuovendo l’ecologia integrale. È libero chi crede che esistenze fallite possono essere ricostruite, che le persone già morte nello spirito possono risorgere, che le persone schiave possono ritornare libere. È libero chi testimonia con gioia che Cristo vive!


O Dio, che farai risplendere i giusti come stelle nel cielo, accresci in noi la fede, ravviva la speranza e rendici operosi nella carità, mentre attendiamo la gloriosa manifestazione del tuo Figlio.


Dal Vangelo di Giovanni 18,33-37

"Allora Pilato gli disse: «Dunque tu sei re?». Rispose Gesù: «Tu lo dici: io sono re. Per questo io sono nato e per questo sono venuto nel mondo: per dare testimonianza alla verità. Chiunque è dalla verità, ascolta la mia voce»."