Ricerca

Calendario

< Novembre 2017 >
DOLUMAMEGIVESA
   1234
567891011
12131415161718
19202122232425
2627282930  
I santi del mese

Temi


Il tuo browser potrebbe avere problemi nell'utilizzare Java o Flash. Prova a ricaricare la pagina, se no peccato, sarebbe molto più carino se funzionasse... E se no, usa Firefox che funziona sempre

Agenda
Edito    notizie    Formazione adulti    Giovani    Bambini
Liturgie cittadine    Liturgie in parrocchia    Liturgie diocesane    Musica in Cattedrale    Incontri per i genitori
Catechisti    Attività caritative    Rosario    Monastero    S. Spirito
Gruppo Cresima    Cultura    Scoutismo    Audio    Video
Foto    Azione Cattolica Adulti    Conferenza S. Vincenzo    Gruppo missionario    Animatori
Incontri per fidanzati    Gruppo Chitarre    

News

Attività

  • Che gioia la catechesi!

    il 8 ottobre 2017

    Oggi inizia ufficialmente l’anno di catechesi per i nostri ragazzi delle parrocchie sorelle di S. Ignazio e del Duomo. La comunità cristiana si mette a fianco delle famiglie che desiderano offrire (...)

    Segue...

  • Estate Insieme 2017

    il 2 luglio 2017

    Oltre 90 bambini iscritti, oltre 20 gli animatori, due le quadrate responsabili, per una nuova bella proposta della nostra comunità aperta ai ragazzi di tutta la città. Dalle 8.30 alle 12.30 dal (...)

    Segue...

  • Atti della comunità dei Santi Ilario e Taziano in Gorizia

    il 2 luglio 2017

    Gli Atti della Comunità dei Santi Ilario e Taziano in Gorizia Come abbiamo agito Anche nella nostra comunità abbiamo accolto l’invito di lasciarci coinvolgere dagli Atti degli Apostoli, guidati (...)

    Segue...

L’ultimo foglio INSIEME

La liturgia del giorno

video hasard

L'immagine del giorno

L'audio del giorno

Iscrizione alla newsletter

Ultimi articoli

  • Prepararci in casa alla venuta di Gesù

    Rubrica La Parola della settimana il 10 dicembre 2017

    C’è un nuovo inizio, un nuovo “principio” che ci viene annunciato dalla Parola odierna. Non è il “principio” del cielo e della terra, come nel racconto della creazione, in cui ci è stato donato questo mondo meraviglioso, (...)

    Segue...

  • A partire da una crisi

    Rubrica Amoris laetitia il 9 dicembre 2017

    È diventato frequente che, quando uno sente di non ricevere quello che desidera, o che non si realizza quello che sognava, ciò sembra essere sufficiente per mettere fine a un matrimonio. Così non ci sarà matrimonio che (...)

    Segue...

  • Cammino d’Avvento (2)

    Rubrica Vivere da Cristiani il 9 dicembre 2017

    Quattro settimane che ci orientano a ricordare la venuta del Signore Gesù Cristo: nella gloria alla fine del tempo e della storia, nella carne e in umiltà duemila anni fa. Tempo di sobrietà e di preparazione al giorno (...)

    Segue...

  • Agenda della settimana (10/12/17)

    Rubrica News il 9 dicembre 2017

    Ogni giorno alle 18.15 in duomo (tranne sabato) canto del Vespro e S. Messa. Lunedì 11/12 alle 20.30 in oratorio Pastor Angelicus, lettura comunitaria di Mc 1, 1-8. Giovedì 14/12 alle 17.00 il S. Rosario davanti al (...)

    Segue...

  • Pillole di...

    Rubrica Pillole di... il 9 dicembre 2017

    «Maria Immacolata, noi guardiamo a te, dal pantano delle nostre paure, delle nostre diffidenze, perché sia anche nostra l’arte dell’allearci con la potenza di quella Misericordia che porta ordine, armonia e fiducia (...)

    Segue...

  • Che cosa “custodiamo” sotto il nostro tetto?

    Rubrica La Parola della settimana il 2 dicembre 2017

    Due splendide immagini ci affida oggi la Parola del Signore. La prima è velata di tristezza: vediamo tante persone “avvizzite come foglie”, intorpidite e addormentate perché “nessuno invocava il tuo nome, nessuno si (...)

    Segue...

  • La sfida delle crisi

    Rubrica Amoris laetitia il 2 dicembre 2017

    La storia di una famiglia è solcata da crisi di ogni genere. Bisogna aiutare a scoprire che una crisi superata non porta ad una relazione meno intensa, ma a migliorare. Non si vive insieme per essere sempre meno (...)

    Segue...

La Parola della settimana

Prepararci in casa alla venuta di Gesù

C’è un nuovo inizio, un nuovo “principio” che ci viene annunciato dalla Parola odierna. Non è il “principio” del cielo e della terra, come nel racconto della creazione, in cui ci è stato donato questo mondo meraviglioso, ma che abbiamo riempito anche di malvagità, purtroppo.

E non ci parla il Vangelo neppure di una nuova legge, di nuove regole che dovremmo seguire per stare bene.

C’è invece l’inizio di una buona notizia, una notizia che dà gioia, un “Vangelo”. Non una regola, quindi, che ci giudica e condanna perché l’abbiamo infranta, come fa invece la nostra cattiva coscienza con noi stessi.

Ma una persona, nuova: Gesù. “Dio salva” già significa il suo nome. Tutta la sua vita ci mostrerà, a prezzo carissimo quale il suo sangue, che Dio è dalla nostra parte e non contro di noi, che è l’unico capace di guarire la nostra fatica ad amare, a perdonare, a cambiare. Per questo motivo Isaia già cantava: "consolate, consolate il mio popolo, perché la sua tribolazione è compiuta e la sua colpa è scontata".

Come possiamo allora prepararci alla venuta di Gesù, all’incontro con lui? Colmando le voragini causate dall’egoismo e dal peccato, dice il profeta; spianando i monti dell’orgoglio e del credere di bastare a se stessi, conclude Isaia.

E poi ancora Giovanni Battista ci aiuta a preparare nelle nostre case la venuta del Signore. “Era vestito di peli di cammello”, dice Marco nel suo Vangelo. E il cammello porta i pesi degli altri, spesso per lunghissimi tratti, con fatica. Possiamo cercare questo stile anche noi, in famiglia ad esempio? Portare con pazienza i limiti del marito, della moglie, dei figli, dei genitori, dei fratelli, degli anziani.

E il povero cammello attraversa i deserti: un invito anche per noi a non scoraggiarci se le cose sembrano non cambiare, ma ad andare avanti con pazienza e fede. Cristo ci viene incontro.


Dio grande e misericordioso, il nostro impegno nel mondo non ci ostacoli nel cammino verso il tuo Figlio, la sapienza che viene dal cielo ci guidi alla comunione con il Cristo, nostro Salvatore. Amen.


Dal Vangelo di Marco 1,1-8

Inizio del vangelo di Gesù, Cristo, Figlio di Dio. Come sta scritto nel profeta Isaìa: «Ecco, dinanzi a te io mando il mio messaggero: egli preparerà la tua via. Voce di uno che grida nel deserto: Preparate la via del Signore, raddrizzate i suoi sentieri».